SCUBA RAW

a blog about wet pixels



Feb
20
2014

Zeiss Distagon T* 15mm e Lee Filters

Dopo aver fatto modificare il mio Zeiss Distagon T* 15mm rimuovendogli il paraluce sono ora in grado di poter usare i flitri ad fattore ND della Lee Filters. Al momento ci sono due soluzioni:

La soluzione A, consta nell’utilizzare l’anello adattatore a vite da 95 mm della Lee Filters. Con questo adattatore l’holder della Lee si aggancia ovviamente bene però il diametro interno dell’adattatore è di 85 mm e risulta “invadere” il campo visivo dell’obbiettivo.

Se poi non si fa attenzione a posizionare i lati dove ci sono le guide porta filtri in alto e in basso rispetto al corpo macchina, si ha il risultato che anche queste finiscono nel campo dell’obbiettivo.



L’adattatore da 95mm della Lee Filters montato sul Distagon.


Qui si vede bene la differenza dei vari diametri.


Il filter holder,completo di guide porta filtri, agganciato all’adattatore da 95 mm già avvitato sul Distagon.

PREMESSE

Le foto che ho eseguito per mostrare “l’invasione” nel campo ottico da parte dell’anello adattatore sono state fatte con una D800E su cui ho montato il Distagon. Tutte le foto le ho fatte a ISO-100 e con diaframma f/11 in quanto a questo diaframma sono sicuro che non si presenti nessun fall-off. Ciò al fine che questo fenomeno non accentui agli angoli della foto il disturbo prodotto dall’invasione di campo dall’adattatore della Lee.



A-1: Distagon + adattatore 95mm e holder con guide porta filtro posizionate a SINISTRA e DESTRA rispetto al corpo macchina.

Con l’holder in questa posizione il disturbo è presente su tutta la lunghezza dei lati sinistro e destro della foto.



A-2: Distagon + adattatore 95mm e holder con guide porta filtro posizionate in ALTO e in BASSO rispetto al corpo macchina.

Come mostra la figura A.1 utilizzando questo sistema così posizionato, l’area utile della foto è di circa un 85%. Croppando così la foto, volendo mantenere le proporzioni originali, si eliminano i disturbi agli angoli.



Holder della Lee con le guide porta filtro posizionate in ALTO e in BASSO rispetto al corpo macchina.

La soluzione B è invece quella di usare il push-on holder, sempre della Lee Filters. Questo si inserisce direttamente sul corpo dell’obbiettivo avendo lo stesso diametro del copro esterno dello Zeiss modificato senza paraluce.




















Il push on holder; senza modifiche arriva con guide porta filtro a 2 slot. Nella foto qui sopra come appare con il BIG stopper inserito nella guida più vicina all’obbiettivo.




















Il BIG e il LITTLE stopper hanno stessa dimensione e fattezza.




















Senza tanti giri di parole vi dico cosa mi piace e cosa no di questa soluzione:

PRO:

Buona finitura come per gli altri holder della Lee Filters.

L’holder è assolutamente “a pacco” o “a filo” con il corpo obbiettivo. Più vicino di così, alla lente, il BIG o LITTLE stopper che sia non si potrebbe posizionarlo.
Smontando, dalle guide laterali porta filtro, il primo spessore di ritenzione dei filtri si può guadagnare quasi un altro mm ma non credo che ci siano molte differenze o giovamenti tali da pensare che cambi molto.






















Non c’è più alcuna invasione di campo da parte dell’holder























Continuerò a posizionare per tranquillità le guide porta filtro in alto ed in basso, ma adesso si ha il 100% di campo libero.


Il sistema di fissaggio al corpo obbiettivo è pratico e veloce.











































CONTRO:


L’unico problema, e assolutamente non da poco, sull’efficacia di questo sistema con diametro da 100mm è dovuto dal fatto che le guarnizioni morbide presenti sul BIG o LITTLE stopper sono troppo interne rispetto all’holder o al corpo obbiettivo dello Zeiss e quindi c’è una minima infiltrazione laterale di luce.


































































Dato il tipo di pose molto lunghe che andrò a realizzare con questi ND, rispettivamente da 10 e 6 stop, anche la minima infiltrazione di luce non è per me tollerabile. Vi saprò dire dopo aver provato il tutto ma credo che dovrò comprare della spugnettina per chiudere in maniera totale gli spiragli sui quattro lati dell’holder.



Feb
15
2014

Zeiss Distagon T* 15mm f/2.8, modifica paraluce

 

Ho fatto modificare il mio Zeiss Distagon T* 15mm f/2.8 per rimuovere il paraluce originale.

E’ un intervento che su richiesta prevede ed esegue la a Zeiss stessa. Il consiglio che vi do è di contattare direttamente gli uffici della Zeiss su in Germania in quanto ho richiesto informazioni alla FOWA Spa di Torino, che non mi ha mai risposto e alla LTR (per coincidenza sempre di Torino) che mi ha risposto dicendo che avrebbero chiesto al loro referente in Zeiss e che si sarebbero informati in merito alla mia richiesta di modifica dell’obbiettivo.

 Non si sono più fatti vivi e dopo un paio di mesi di attesa ho deciso di scrivere direttamente alla Zeiss. Questa dopo un paio di giorni mi ha risposto molto gentilmente e mi hanno lasciato la scelta se spedire direttamente a loro il 15mm oppure se passare tramite la Fowa di Torino; ho chiaramente deciso di bypassare la Fowa che non si era più fatta viva.

Il 30 gennaio ho spedito il Distagon in Germania il con DHL.

Il 6 febbraio Zeiss mi ha comunicato che l’obbiettivo è andato in lavorazione. In lavorazione hanno provveduto a: smontare e pulire la lente, modificare l’obbiettivo con il nuovo corpo frontale, eseguire test prestazionali e funzionali, eseguire immagini di prova, aggiungere un nuovo tappo a vite.

Il 10 febbraio mi hanno informato che la lavorazione era finita.

Il 12 febbraio Zeiss mi ha spedito l’obbiettivo modificato che ho ricevuto pochi giorni dopo.

 

 

 

 

 

 

 

 

Il costo dell’operazione è stato il seguente:

Costo della modifica del Distagon, incluso nuovo tappo a vite 250,00 euro

Costo di un tappo a vite extra da me richiesto  60,00 euro

Richiesta di non buttare e di spedirmi indietro assieme all’obbiettivo modificato tutti i pezzi smontati dal mio Distagon, richiesta non contemplata da Zeiss che me l’ha fatta pagare180 euro, con sconto 110,00 euro…

Costo spedizione 17,41 euro

Totale costo modifica (437,41 + IVA 19%)…520,52 euro

Powered by WordPress